ludus litterarius

Home »
Warning: ltrim() expects parameter 1 to be string, object given in /web/htdocs/www.luduslitterarius.it/home/wp-includes/formatting.php on line 4309
Z-Archivio

Category Archives: Z-Archivio

La British Library ha messo su Flickr un milione di immagini antiche, tutte gratuite

Più di un milione di illustrazioni contenute in 65mila volumi della grande biblioteca inglese, datate dal 1600 a oggi: è tutto liberamente a disposizione degli utenti

segue su Ischool world

Giornata Internazionale per i Diritti dell’Infanzia

Vengo anch’io

Giornata mondiale contro il lavoro minorile

Il lavoro minorile va a braccetto con la povertà. Laddove l’unica opportunità di reddito è il duro lavoro manuale è più facile che anche i più piccoli siano costretti a contribuire. Ancora, è sempre la povertà estrema che spinge numerose famiglie ad accettare le offerte di intermediari senza scrupoli per l’impiego di bambini e minori in attività lavorative. Per tale motivo, la vera strategia vincente contro la piaga del lavoro minorile è la riduzione della povertà

leggi su Unimondo

Illustrazioni gratis

Sul sito pixabay si possono scaricare gratuitamente illustrazioni di pubblico dominio.

Con gli occhi di un bambino

L’ albero di Natale

Albero di Natale: la storia in 2 minuti

Dichiarazione dei diritti in Internet

La bozza di dichiarazione dei diritti in Internet è pubblicata da oggi sul sito della Camera e nella piattaforma dei Media Civici per la consultazione pubblica: la raccolta dei contributi dei cittadini partirà il 27 ottobre e durerà quattro mesi.

Paolo Borsellino: Nato il 19 luglio

Alex Corlazzoli
Maestro e giornalista

Cari ragazzi, ve lo ricordate Paolo Borsellino? La sua foto, sorridente con Giovanni Falcone, quest’anno era appesa nella nostra classe. La prima volta che vi ho accennato il suo nome, Marco, ha alzato la mano e ha detto: “E’ un calciatore?”. continua a leggere

 

Se il mondo umano

Se il mondo umano ha resistito sino ad oggi è perché ci sono sempre stati dei giusti in numero sufficiente. Perché le pratiche di ospitalita’, aiuto, apertura, cura, riconoscenza e costruzione  sono in definitiva piu’ diffuse delle pratiche di esclusione, indifferenza, negligenza, risentimento distruzione…

Pierre Lévy