…e le scuole non stanno a guardare

 Vi invito ad esaminare le proposte dell”UNICEF nello Speciale per le scuole.
Penso che, se vogliamo, possiamo aiutare l’UNICEF anche in altri modi.
Ci proviamo?
Facciamoci venire delle belle idee

7 commenti su “…e le scuole non stanno a guardare”

  1. Ho trovato il sito dell’Unicef davvero molto interessante e ricco di proposte sono però d’accordo con lei Prof. che si possa aiutare quelle sventurate popolazioni anche in altri modi. Se mi vengono delle idee interessanti e praticabili le prporrò agli amici di Ludus.

    Giuly

  2. Ho esaminato anch’io il sito dell’UNICEF nello speciale per le scuole; un’ idea visitando il sito forse mi è venuta, potremo sviluppare una ricerca di classe sugli aiuti umanitari eventualmente da espandere ai genitori o sul blog per rendere consapevoli il maggior numero di gente.

    Cosa ne pensate??

    sissi91

  3. Per aiutare l’Unicef credo che potremmo affiancare ad una raccolta fondi comunitaria da parte della succursale, lo sviluppo, come dice Sissi,di una ricerca, utlizzando le informazioni che fornisce l’unicef, e realizzare un ipertesto sugli aiuti umanitari. Che ve ne pare?

  4. Interessante come ideea sissi…se in futuro mi verrà qlc idea ve la cumunicherò subito

    P.S.anche io ho visitato il sito dell’Unicef per le scuole ,mi è sembrata una cosa molto interessante.

    La cosa più importante non è quanto darai in donazione o a chi lo darai,spero solo che il denaro che darò servira ad aiutare le persone colpite da questa tragedia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.