Le nostre riflessioni sulla libertà

In classe abbiamo affrontato la discussione su che cosa intendiamo noi per “libertà”; la prof ci ha fatto scrivere dei piccoli testi per esprimere questo concetto. Questo è quello che è emerso:
noi crediamo che la libertà sia un diritto che tutti gli uomini hanno ma che a qualcuno non viene concesso; crediamo inoltre che la libertà possa essere pubblica e privata. I limiti della libertà privata li stabilisce l’individuo stesso, mentre invece i limiti della libertà pubblica sono stabiliti dalle leggi che vengono emanate dallo stato. La libertà si lega all’esercizio dei diritti. Molte persone nel passato e nel presente hanno lottato e lottano per far valere i loro diritti. Un esempio di persona che ha lottato per i suoi diritti è Martin Luther King, nato il 15 gennaio 1929 ad Atlanta in Georgia, che ha lottato perché l’America non fosse più divisa in bianchi e neri perché voleva che questa fosse uno stato unito per il bene della patria. King viene assassinato nel mese di aprile dell’anno 1968 a Menphis; muore per i diritti che tanto aveva difeso. Le libertà si possono espandere e restringere a seconda di come una persona si comporta o a seconda della dittatura presente nel territorio in cui vive. Ad esempio quando in Europa era presente la dittatura nazista le libertà erano diminuite in modo sicuramente esponenziale. Per noi la libertà è anche l’amare il proprio paese, difenderlo se questo ha bisogno di essere difeso e aiutarlo se questo ha bisogno di essere risollevato.

gilda, virginia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.